Impossibili possibilità

Come sottolinea Andrea Canevaro nella prefazione, la storia di Tatiana che ci viene raccontata in questo libro “contiene sorprese tali da capovolgere quello che poteva apparire come un significato definito e definitivo. Ciò che sembrava impossibile, rivela possibilità […] se Tatiana avesse avuto una classificazione come grave  e di conseguenza avesse ricevuto ciò che viene ritenuto adatto a chi ha questa classificazione, molto probabilmente non avremmo questo libro”. E invece non solo possiamo tenerlo fra le mani ma anche scoprire come “sia frutto di un impegno che vive di intrecci. Fra autori che collaborano e hanno collaborato, in ruoli diversi, facendoci capire che una storia di vita non è una storia solitaria”: seguendo i racconti della stessa Tatiana, dei suoi genitori e di alcuni degli amici che l’hanno affiancata lungo il suo cammino vediamo concretizzarsi queste parole in una storia che davvero ha reso possibile ciò che all’apparenza possibile non era.

Questa voce è stata pubblicata in Adulti. Contrassegna il permalink.