Sfida sull’oceano: un’eccezionale impresa di mare in sedia a rotelle

Le tappe sono state 21 come 21 sono stati gli equipaggi, composti da uomini e donne di cui alcuni con disabilità, che si sono alternati alla guida di un catamarano senza barriere architettoniche in un lungo viaggio che da maggio a settembre 2017 li conduce da Miami a Venezia con l’obiettivo di far conoscere a tutti la Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità.

Pubblicato in Adulti | Commenti disabilitati su Sfida sull’oceano: un’eccezionale impresa di mare in sedia a rotelle

Siblings: crescere fratelli e sorelle di bambini con disabilità

“Ascoltare, accompagnare, sostenere i siblings significa aiutare le loro famiglie a vivere appieno la loro genitorialità, unica, come unica è l’esperienza dei fratelli e delle sorelle dei bambini con disabilità. Lo sguardo dei siblings sulla disabilità è diverso da quello dei loro genitori ed è sicuramente più intimo […] il loro approccio è capace di trasformare quello che può sembrare soltanto un limite in una risorsa, una fatica in un traguardo”.  Un libro che dà voce ai fratelli e alle sorelle di persone con disabilità e propone un percorso sui temi educativi e affettivi che riguardano tutti i figli, disabili e non.

Pubblicato in Adulti | Commenti disabilitati su Siblings: crescere fratelli e sorelle di bambini con disabilità

Meno male che il tempo era bello

Mentre un gruppo di bambini è in visita alla biblioteca, l’edificio si stacca dalle fondamenta e inizia a navigare. Isolati da tutto, adulti e bambini saranno costretti a fare i conti con le difficoltà di sopravvivenza e i rapporti non sempre sereni fra loro. Il viaggio li aiuterà a crescere, imparare ad aiutarsi e sostenersi reciprocamente mentre i libri faranno da sfondo e sostegno a tutta l’avventura.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Meno male che il tempo era bello

Zucchero filato

“…decido di non litigare. E’ lo svantaggio di avere un papà che è stato in guerra. C’è già lui che litiga. E se litighiamo ancora di più, scoppia la guerra. E io non voglio. Non voglio più grida. O patate che volano da tutte le parti”. Da quando il papà di Ezra e Zoe è tornato dalla guerra, traumatizzato e non in grado di gestire la propria aggressività, le due sorelline faticano a ritrovare la serenità e, con strategie diverse, cercano di riportare un po’ di pace in famiglia. La storia viene raccontata in prima persona da Ezra, adolescente inquieta che ben rappresenta i tanti bambini che devono fare i conti con cosiddetti “danni collaterali” delle guerre dei nostri giorni.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Zucchero filato

La vita nonostante tutto

E’ lo stesso giovane protagonista che racconta i suoi stati d’animo a sei mesi di distanza dalla morte della sorella cui era legatissimo. Un viaggio dentro se stesso che lo porta ad accettare la sua scomparsa e la possibilità di avere una propria identità anche senza di lei e che lo aiuta riconoscere e sperimentare la propria omosessualità.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su La vita nonostante tutto

Da geranio a educatore: frammenti di un discorso possibile

«Se devo essere per sempre un vegetale, allora scelgo di essere un geranio!». L’autore riparte da ciò che fu detto ai suoi genitori al momento della sua nascita e dalla fiducia con cui l’hanno cresciuto. Non una vera e propria biografia né un saggio scientifico, ma un’antologia di esperienze e temi legati alla cultura della diversità che parte dal presupposto che niente va dato per scontato e anche un geranio può educare all’inclusione. Infinite, infatti, sono le potenzialità nascoste da far germogliare e infiniti i percorsi che è possibile intraprendere, quando i semi vengono nutriti con la giusta dose di fiducia.

Pubblicato in Adulti | Commenti disabilitati su Da geranio a educatore: frammenti di un discorso possibile

La differenza invisibile

La storia di Marguerite che ha difficoltà a relazionarsi con le persone, non tollera i rumori e ha bisogno di spazi riservati. Eppure lavora, ha una relazione, vive da sola ed è in grado di gestirsi perfettamente. Stanca di sentirsi inadeguata e fuori posto, comincia a cercare le ragioni delle sue difficoltà. Ottenuta finalmente una diagnosi, si sentirà sollevata e avrà la possibilità di reagire. Un viaggio alla scoperta della sindrome di Asperger e della possibilità di vivere pienamente lo stesso.

 

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su La differenza invisibile

Nonno Mandela

E’ la figlia di Mandela a raccontare alle nipotine la storia del loro celebre bisnonno, ripercorrendo insieme a loro le tappe che l’hanno portato dalla prigione ailla presidenza del Sud Africa e all’abolizione dell’apartheid.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Nonno Mandela

Disability studies e inclusione: per una lettura critica delle politiche e pratiche educative

Un’analisi dei rapporti tra inclusione e abilismo e tra razzismo e rappresentazione del potere seguita da una riflessione sull’educazione inclusiva fra rappresentazioni, discorsi e culture con un esame dei dispositivi sociali che tendono a conformare tutto ciò che tende a deviare e da una descrizione di pratiche efficaci che possono essere implementate ma anche di pratiche che possono condurre a discriminazioni ed emarginazione.

Pubblicato in Adulti | Commenti disabilitati su Disability studies e inclusione: per una lettura critica delle politiche e pratiche educative

Genetica e ambiente nella dislessia

Partendo dal presupposto che i DSA hanno una componente genetica fortemente condizionata dall’ambiente, gli autori prendono in esame tali fattori in relazione a scuola, università e mondo del lavoro, sia dal punto di vista scientifico ma anche attraverso testimonianze dirette.

Pubblicato in Adulti | Commenti disabilitati su Genetica e ambiente nella dislessia