Due fratelli, una foresta

“Un incontro. Stare qui, stare bene. Pensare al futuro. Farsi un po’ di spazio. Fare spazio”. Già da queste brevissime frasi si intuiscono le due storie parallele che si possono seguire nelle pagine affiancate. Pochissime parole di testo e grandi illustrazioni per la storia di due giovani coppie e di una grande foresta. Le loro strade procedono parallele e mentre nelle pagine di sinistra vediamo la giovane coppia vivere in armonia con quello che li circonda nelle pagine di destra vediamo come il paesaggio si trasforma nella continua ricerca di avere visibilità e arricchirsi. Un albo che ci interroga su come le nostre azioni modellano l’ambiente che ci circonda.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Due fratelli, una foresta

Il Principe Blu e la Strega Levaforze Ammazzamuscoli

Convinta che “scegliere la negazione o il silenzio sulla malattia e sulla morte non aiuta i bambini […] nascondere questi temi scomodi giunge a loro come un divieto ad ascoltarsi o come il pensiero che ciò che provano è così spaventoso che neanche gli adulti possono parlarne per aiutarli a sentirsi meno soli”, l’autrice racconta la storia della sua famiglia, della diagnosi che ne ha cambiato le dinamiche e degli sforzi fatti per reagire e realizzare i propri desideri e nella speranza che sia “utile a sostenere i bambini nel confronto con la malattia e le emozioni faticose che essa comporta”.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Il Principe Blu e la Strega Levaforze Ammazzamuscoli

Il signor Scaccialacrime

L’albo senza parole segue la giornata di uno strano personaggio rotondo e dalle guance rosse. Al mattino esce di casa con il sorriso sulle labbra e va al lavoro. Eccolo alla scrivania davanti ad un telefono, qui passa il tempo a consolare quelli che chiamano. Passano le ore e il suo sorriso svanisce…anche lui ha bisogno di qualcuno che lo consoli!

Pubblicato in Libri accessibili, Ragazzi | Commenti disabilitati su Il signor Scaccialacrime

Frammenti

“…mi sfuggiva l’essenziale cognizione della sofferenza quotidiana di quelle persone. Stavo nel manicomio come in una neutrale parentesi di studio […] sarebbe stato sufficiente essere solo un po’ più attento alle elementari necessità della loro esistenza quotidiana che andava consumandosi così miseramente”. Giovane psichiatra alle prese con l’istituzione manicomiale ben prima che la legge Basaglia ne decretasse la fine, l’autore ripercorre la sua graduale presa di coscienza attraverso brevi racconti che in modo a volte anche molto sintetico, con ironia ma grande tenerezza fotografa la realtà e le persone con cui ha lavorato per tanti anni.

Pubblicato in Adulti | Commenti disabilitati su Frammenti

Guarda bene

Un albo senza parole che segue un bambino annoiato nel suo giardino. Lo vediamo seduto sul prato mentre il suo cagnolino cerca di convincerlo a giocare. Il volo di una coccinella lo convince a muoversi e mentre si china per cercarla scopre un mondo inaspettato. Basta cambiare la prospettiva, curiosare fra l’erba e tutto cambia.

Pubblicato in Libri accessibili, Ragazzi | Commenti disabilitati su Guarda bene

Io sono blu

Vincitore del Silent book contest junior 2021, il grande albo senza parole racconta la storia di una piccola ape dal colore diverso dalle altre. Derisa da tutti, prova anche a travestirsi pur di essere accettata ma senza risultato. Così si allontana dal gruppo, vola fra prati e fiori lontani e, inaspettatamente, scopre la bellezza delle diverse forme e dei diversi colori.

Pubblicato in Libri accessibili, Ragazzi | Commenti disabilitati su Io sono blu

Il Signor non si sa

Il libro è frutto di un progetto di lavoro realizzato nel periodo di emergenza Covid, quando anche le attività didattiche si svolgevano a distanza, e che ha cercato promuovere emozioni positive, entusiasmo e autoregolazione dei processi di apprendimento e che ha visto la collaborazione fra gli allievi di un liceo musicale e quelli di un istituto comprensivo. Cuore del libro è il racconto di un signore alla ricerca della propria identità che è accompagnato dalla proposta di numerose attività didattiche.

Pubblicato in Adulti | Commenti disabilitati su Il Signor non si sa

Brutto e cattivo

“Dall’asilo alle elementari, il mio volto era cambiato poco, quantomeno non era peggiorato, e l’abitudine a vedermi tutti i giorni lo aveva reso meno inquietante agli occhi dei miei compagni […] stando a lungo insieme Denise, Riccardo e gli altri, dopo aver visto il bambino brutto, sono riusciti a vedere anche la persona che ero”. Nato con una sindrome rara che ha determinato malformazioni al volto e sordità, l’autore ripercorre la sua vita, gli anni difficili delle prese in giro e dell’emarginazione fino alla presa di coscienza e alla scelta di diventare protagonista della propria vita, accettandosi per quello che è e lavorando in modo attivo per combattere il bullismo, sostenuto sempre dalla sua famiglia e dai tanti che hanno saputo guardare oltre il suo aspetto fisico.

Pubblicato in Adulti | Commenti disabilitati su Brutto e cattivo

Vorrei dirti

“Vorrei dirti che le parole sono tante. A volte sono sasso a volte sono aliante”. Un viaggio poetico attraverso il potere delle parole, del pensiero che racchiudono e della capacità di creare il mondo accompagnate dalle bellissime illustrazioni di Lucia Scuderi che riescono a tradurle in immagini evocative.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Vorrei dirti

La vera storia della Strega cattiva

“Qualche tempo fa, in un paese lontano, era nata una bambina. Era nata brutta, tanto brutta che più di così non si poteva”. E così i suoi genitori la tengono nascosta, dimenticando perfino di darle un nome. Rimasta sola, emarginata da tutti non le resta che fare in modo di corrispondere all’immagine che tutti hanno di lei. E così diventa cattiva. Un racconto illustrato che, ripercorrendo le tappe che hanno portato la bambina a diventare quello che è, indica quanto le aspettative e i pregiudizi altrui possono condizionare il futuro.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su La vera storia della Strega cattiva