Il cielo non ha muri

Helena e Adrian abitano in un paesino non identificabile, sono amici per la pelle e passano insieme tutta la giornata, dividendo il banco di scuola, i giochi pomeridiani e il rifugio segreto, una grande quercia cui confidano i loro desideri e i loro sogni. Ma all’improvviso il paese viene diviso a metà e i due amici non possono più incontrarsi. Cercheranno in tutti i modi di mantenere aperto un canale di comunicazione nella certezza che le cose, prima o poi, dovranno cambiare. Un racconto di fantasia, delicato e adatto ai più giovani, che evoca muri reali mentre ne sottolinea l’inutilità.

Questa voce è stata pubblicata in Adulti. Contrassegna il permalink.