Disabilità e bellezza: generare significato nella relazione con l’altro

Nel chiedersi “in che modo anche la disabilità grave possa generare Bellezza in termini di relazioni positive, ammirazione, stupore e sorpresa”, gli autori propongono una riflessione sugli stereotipi che mostrano le persone con disabilità deboli e bisognose di aiuto e suggeriscono un cambio di prospettiva e di affrancamento dallo stigma negativo che permetta di generare risorse e benessere per sé e per gli altri.

Questa voce è stata pubblicata in Adulti. Contrassegna il permalink.