Il terzo figlio del signor John

Alla nascita di ciascuno dei figli, il signor John pianta un albero per festeggiare mentre i vicini si congratulano con lui e la sua bella famiglia. Ma nel corso del tempo i primi due alberi crescono alti e imponenti mentre il terzo “non cresceva né rotondo né dritto. Il terzo figlio si arrampicava spesso sul suo albero senza nome. La sua flebile voce non arrivava. Non si sentiva, nessuno lo ascoltava. Il piccolo cantava dolcemente, recitava poesie al vento”. Ma poi i figli, ormai cresciuti, se ne vanno e improvvisamente il signor John si sente solo. Solo in quel momento ricorda l’albero storto e il suo terzo figlio e scopre la loro grande bellezza.

Questa voce è stata pubblicata in Ragazzi. Contrassegna il permalink.