Il gigante arriva a Parigi

E se la torre Eiffel non fosse di rigido e freddo metallo? Non è che, per caso, nasconde il gigante giunto a Parigi tanti anni fa? “Lui avrebbe solo voluto fare ciao con la mano (non conosceva che una o due parole di francese) e attraversare la città senza disturbare” ma la Senna gli impedisce il passaggio e nessuno è in grado di aiutarlo. Così sta “seduto da qualche parte ad aspettare che il fiume smetta, almeno per un momento, di scorrere”. A questo libro divertente sono allegate alcune forme geometriche con cui ripercorrere le avventure del gigante.

Questa voce è stata pubblicata in Ragazzi. Contrassegna il permalink.