Ad abbracciar nessuno

“Silenzia del Lago è grassa, dicono tutti. Lui pensa che è morbida. Quando mangia si sbrodola così la maestra la imbavaglia come i bambini piccoli. Lei una volta porge un pezzetto di pane a Damiano senza guardarlo. Non era successo mai”. Una storia lieve che parla, soprattutto per immagini, di integrazione e invita a lasciarsi guidare dai bambini che sanno come si fa. Una nuova edizione per la storia di Maddalena chiusa nel suo autismo e di Damiano che riesce ad aprire una breccia ed entrare.

Questa voce è stata pubblicata in Adulti. Contrassegna il permalink.