La terra, il cielo, i corvi

“Parla di guerra come soluzione politica, Fuchs. Io rispondo che, quando si arriva alla guerra, la politica ha fallito da un pezzo. Ma lui ribatte che siamo al servizio della patria e che, se la cosa richiede qualche sacrificio, bisogna solo essere orgogliosi di offrirsi per la causa. Io sospiro, perché non credo in alcuna causa. Il vero condottiero, secondo me, si astiene da imprese senza senso. Ho visto uccidere per denaro, paura, invidia e potere. Ma gli assassini più spietati lo fanno in nome delle loro idee”. Russia 1943: l’incontro fra tre soldati in fuga, un russo, un tedesco e un italiano. La fatica di capirsi e le domande sul futuro li accomunano ma i loro destini saranno diversi.

Questa voce è stata pubblicata in Ragazzi. Contrassegna il permalink.