Arrivederci tra le stelle

Alex ha undici anni, sta con la madre, chiusa in misteriosi silenzi, il papà è morto quando aveva tre anni e il fratello maggiore vive lontano. Appassionato di astronomia e convinto dell’esistenza di forme di vita intelligenti nello spazio, Alex costruisce un razzo in cui inserire il suo iPod dove registra tutto quello che accade e che gli sembra significativo far loro sapere. Il suo viaggio solitario verso il festival di modellismo spaziale si trasforma in occasione di incontro e, mentre il lancio fallisce, la sua vita cambia radicalmente: insieme a due improbabili compagni di viaggio, conquistati dalla sua ingenuità e dalla sua forza, andrà alla ricerca del padre, scoprirà una sorella e si ritroverà a fare i conti con la malattia della madre mentre il fratello maggiore accetterà finalmente di farsi carico della sua famiglia. Un personaggio indimenticabile per un bel romanzo che intreccia temi difficili, dalla morte alla malattia mentale, ma anche le relazioni e la responsabilità nei confronti degli altri.

Questa voce è stata pubblicata in Ragazzi. Contrassegna il permalink.