Due pirati come noi

“Leo sa benissimo che Barban il pirata non esiste. Barban è il suo amico immaginario […] lo ha inventato perché da un paio di giorni è finita la scuola. A Leo sembra che quando c’è la scuola sia molto meglio. Andare a scuola vuole dire stare con amici veri”.  Adesso nelle giornate che passa con la nonna non sa cosa fare ma quando la madre gli propone di andare a giocare con un compagno con sindrome di Down, istintivamente si ritrae e non ne vuole sapere. Deciderà poi di provare e durante la sua visita cambierà idea.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Due pirati come noi

Mago: un destino da campione

Quando dal bosco spunta un puledro ferito e spaventato, la vita di Viola cambia di colpo. Lei, che vive sola con il padre e la nonna e sente terribilmente la mancanza della madre morta a causa di una malattia genetica che le ha trasmesso, incanala il suo affetto e le sue energie sul cavallo e insieme all’amico Paolino se ne occupa con dedizione e competenza difendendolo dai tentativi del padre di trovargli un acquirente. Quando tutto sembra precipitare, decide di scappare per non doversi separare dall’animale.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Mago: un destino da campione

L’unicorno

“L’unicorno se ne stava quasi sempre per conto suo nella foresta. Perché era speciale, e perché era bianco. Bianco voleva dire che si macchiava qualunque cosa facesse: se correva e cadeva in un cespuglio di mirtilli si macchiava. Se saltava in una pozza di fango si macchiava. Se attraversava un torrente di corsa si macchiava”. Attraverso la storia del piccolo unicorno e del suo desiderio di normalità, il libro vuole sostenere i bambini emofilici e le loro famiglie nel percorso di accettazione della malattia.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su L’unicorno

Orangeboy

L’appuntamento con una delle ragazze più belle della scuola, si rivela per Marlon l’inizio di un incubo: mentre sono al luna park Sonya muore e il ragazzino si trova suo malgrado coinvolto in una guerra fra gang rivali, storie di tradimenti, spaccio. Determinato a capire cosa sta succedendo senza l’aiuto della polizia da cui si sente giudicato colpevole in partenza, Marlon ripercorre il passato del fratello più grande e le sue relazioni con la malavita della periferia di Londra. Il sostegno della cugina gli permetterà di non arrendersi e trovare la soluzione.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Orangeboy

Il colosso

“Un Colosso mangia più di chiunque altro, un Colosso ha bisogno di molto spazio per muoversi e di più acqua per lavarsi. Insomma, un Colosso è un problema e nessuno vuole avere problemi”. L’albo segue la crescita del protagonista che, nato piccolo come chiunque altro, è diventato enorme ed è costretto ad andarsene alla ricerca di un luogo disposto ad accoglierlo così com’è.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Il colosso

Il giorno del nonno

“Il mercoledì pomeriggio è il giorno del nonno e della nonna, ed è anche un po’ un inferno”. E’ lo stesso piccolo protagonista che racconta delle ore che non passano mai in attesa del rientro dei genitori dal lavoro. Ma le cose cambiano quando scopre che il nonno, ormai immerso nelle nebbie della demenza senile, è un abilissimo narratore e inventa storie fantastiche sul suo passato.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Il giorno del nonno

Il regno dei disertori

Prosegue il viaggio dei protagonisti de La compagnia dei soli. I cinque ragazzi guidati da Sara, insieme al nano Izio e a Pier Remigio fuggono da chi li vuole morti e mentre si rifugiano nella foresta incontrano altri che, come loro, si nascondono e vivono in solitudine. Insieme, decidono di provare a riconquistare il regno perduto. E’ proprio la forza che nasce dallo stare insieme ed essere uniti che permette loro di sopravvivere e tendere con determinazione al loro obiettivo.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Il regno dei disertori

In viaggio: percorsi di pace con i bambini

Nato da numerosi percorsi sul tema realizzati nelle scuole, il volume raccoglie pensieri e disegni dei bambini insieme a riflessioni e proposte di lavoro che ruotano intorno a 6 parole chiave: ambiente, colori, musica, festa, relazione e spiritualità unite dalla parola armonia che fa da filo conduttore.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su In viaggio: percorsi di pace con i bambini

Ophelia

Sola, evitata dai compagni di scuola, la giovane protagonista ama lasciare la sua tag sui muri della città. L’incontro con una scrittrice che le dona un quaderno dove riportare i suoi pensieri fa scattare in lei la voglia di riflettere su se stessa. In una serie di lettere ideali indirizzate alla donna, riporta sul quaderno quello che le accade, dalla scoperta di un piccolo edificio abbandonato dove può rifugiarsi a dipingere all’incontro con un altro ragazzo emarginato che usa lo stesso luogo per studiare i misteri della meccanica e progettare lunghi viaggi. La diffidenza iniziale si stempera mentre i due ragazzi, che sentono di assomigliarsi, prendono sempre più confidenza e, insieme, riescono ad affrontare la scuola e la famiglia con sicurezza e maturità.

Pubblicato in Ragazzi | Commenti disabilitati su Ophelia

Un ponte di libri

“Fateci cominciare dai bambini per rimettere pian piano in sesto questo mondo completamente sottosopra. Saranno i bambini ad indicare agli adulti la via da percorrere”. Fondatrice della biblioteca internazionale per ragazzi di Monaco e di Ibby, l’autrice racconta come è riuscita a convincere generali, governi e editori di tutto il mondo dell’importanza della lettura di bei libri e del significato che questo avrebbe potuto avere per i bambini tedeschi cui andava offerto qualcosa di più del cibo dopo la fine della seconda guerra mondiale. A dieci anni dalla prima, questa nuova edizione offe una nuova traduzione basata sull’originale tedesco accompagnata da foto e materiali d’archivio.

Pubblicato in Adulti, Ragazzi | Commenti disabilitati su Un ponte di libri