E se nessuno mi becca?

“A volte è difficile capire quale sia la cosa giusta; a volte invece, anche se questo è chiaro, manca il coraggio di metterla in atto. Magari hai paura d parlare del tuo problema con la famiglia e con gli amici, o temi che fare ciò che credi giusto ti possa creare delle inimicizie […] Visto che i dilemmi nella vita ci sono, la cosa migliore è avere una strategia per affrontarli”. Quello che avete tra le mani non è un manuale del perfetto cittadino ma può aiutare gli adolescenti a fare le scelte giuste: utilizzando alcuni principi guida e la descrizione di situazioni tipiche, l’autore pone i ragazzi di fronte a scelte precise presentando anche le diverse alternative più allettanti anche se sbagliate. In questo modo fornisce un aiuto prezioso perché dà risposta all’interrogativo evocato nel titolo che può riassumere l’atteggiamento che molti ragazzi (ma non solo) hanno nei confronti delle scelte che devono fare.

Questa voce è stata pubblicata in Adulti. Contrassegna il permalink.