In una conchiglia

La conchiglia cui fa riferimento l’autrice è la sua carrozzina che la accoglie e la accompagna lungo le sue giornate e i suoi numerosi incontri di cui racconta, delineando brevi ritratti di donne e uomini, disabili e non, laici e consacrati, con cui ha vissuto momenti forti di condivisione, in un percorso di vita che, pur facendo i conti con una disabilità che le impedisce i movimenti, le ha permesso di laurearsi, lavorare e anche prendersi cura della sua famiglia.

Questa voce è stata pubblicata in Adulti. Contrassegna il permalink.