Supercarlo

“Il mio amico Carlo è un supereroe. Per questo io lo chiamo SuperCarlo. Tutti i supereroi hanno muscoli e costumi stravaganti. SuperCarlo non indossa un costume, niente mantelli e mascherine. Solo i suoi occhiali scuri”. Un approccio ai deficit visivi adatto ai più piccoli che centra l’attenzione sulle capacità e non sulla mancanza della vista.

Questa voce è stata pubblicata in Ragazzi. Contrassegna il permalink.