A Capo Nord bisogna andare due volte: storia di un viaggio accessibile tra limiti e risorse

Il libro segna la nascita della collana I libri di accaParlante, interamente dedicata all’accessibilità, non solo quella fisica, ma anche all’accessibilità alla comunicazione, alla conoscenza, alla cultura, al fare e saper fare, che poi significa fare in modo che tutti, secondo le proprie possibilità, abbiano gli stessi diritti ed esercitino i loro doveri di cittadinanza che ogni comunità democratica deve garantire ai suoi cittadini. Questo primo volume ci porta a Capo Nord dove Valeria Alpi è stata, lei con la sua disabilità, per ben due volte. Da sola. Un libro un po’ diario, cronaca di un’avventura ma soprattutto strumento per cambiare sguardo distaccandosi dall’idea che chi è disabile non possa viaggiare. Valeria invece ci dice che per farlo occorre solo il cosiddetto contesto di fiducia. Un contesto per il quale, se tu riesci a muovere un solo dito di una mano, chi ti sta intorno crederà che, con quel singolo dito, potrai sollevare il mondo senza sentirti limitato e incapace.

Questa voce è stata pubblicata in Adulti. Contrassegna il permalink.