Norvelt: una città noiosa da morire

“Non dimenticare mai la storia di cui fai parte altrimenti ogni anima malvagia potrà mentirti e farla franca” dice la vecchia signorina Volker al ragazzino protagonista di questo romanzo pieno di ironia e leggerezza i cui personaggi un po’ folli si muovono fra le strade e le casette prefabbricate di un piccolo paesino della Pennsylvania. Ma mentre ci si immerge nella lettura si scopre che il cuore del romanzo ruota intorno alla solidarietà e all’amicizia e soprattutto alla memoria e alla capacità di saper leggere la propria storia.

Questa voce è stata pubblicata in Ragazzi. Contrassegna il permalink.