In mezzo al mare. Storie di giovani rifugiati

Le migrazioni hanno da sempre fatto parte della storia dei popoli e da sempre bambini e ragazzi spesso soli hanno affrontato viaggi difficilissimi senza alcuna certezza ma con la speranza di una vita migliore. Il libro racconta le storie di Ruth, Phu, José, Najeeba e Mohamed, vissuti in epoche diverse ma accomunati dallo stesso destino e affianca alle loro voci dati e cronologie che possono aiutare a capire. La traduzione di questo libro è stata resa possibile dall’esistenza di un luogo dedicato alla lettura e alla letteratura e dai suoi volontari: la biblioteca Ibby di Lampedusa.

Questa voce è stata pubblicata in Ragazzi. Contrassegna il permalink.